Christian Leperino

ONE Aeroporto Internazionale di Napoli

 

Nell’ambito della rassegna Paleocontemporanea, Christian Leperino espone presso gli spazi dell’atrio dell’Aeroporto Internazionale di Napoli la scultura in gesso ONE.

In quest’opera – attraverso la pratica del “sezionamento” del corpo della scultura, l’innesto di frammenti anatomici e di elementi inorganici che richiamano i volumi semplificati di uno skyline urbano – viene sviluppata e tradotta in forme estetiche la riflessione sul rapporto tra architettura contemporanea, in modo particolare l’architettura delle periferie metropolitane, e i (disattesi) bisogni umani. Nello spazio urbano disseminato di “scatole di cemento” trionfa la frammentazione, la mancanza di relazione tra gli elementi urbani e tra le persone che vi abitano. One dunque è frutto di una ricerca che – raccogliendo le sollecitazioni delle più attuali discussioni scientifico/filosofiche internazionali – tocca alcuni fondamentali nodi critici riguardanti l’identità umana e quella urbana.